Creare stili con Yamaha: intervista a Michele Mucciacito

Vuoi imparare a creare stili personalizzati? Da qualche settimana, abbiamo creato un appuntamento fisso con Michele Mucciacito, musicista, compositore e sound designer, nonché guru degli arranger. Gli poniamo qualche domanda sui video tutorial per la creazione di style, che vengono regolarmente pubblicati sulla nostra pagina facebook Yamaha Digital Pianos and Keyboards. Raccontaci qual è la tua...

Intervista a Nicolò Petrafesa, vincitore del concorso Chicco Bettinardi

Nicolò Petrafesa è il vincitore della categoria solisti del concorso “Chicco Bettinardi” Il Concorso Nazionale “Chicco Bettinardi” è strettamente legato al Piacenza Jazz Fest, un festival interamente dedicato alla musica jazz organizzato ogni anno dal Piacenza Jazz Club nella città emiliana. Il festival, oltre a proporre un fitto programma di concerti, dedica una serie di appuntamenti ai giovani...

Intervista ad Alessandro Magri, sul palco con Gianni Morandi

Ph. – Massimiliano Donati   Alessandro Magri, musicista, compositore e arrangiatore, pianista e tastierista, produttore e programmatore, docente e direttore artistico, direttore musicale e pianista del tour di Gianni Morandi… Impossibile definirlo in una frase. Così lo abbiamo intervistato. Come hai iniziato a suonare? Alessandro Magri: A otto anni sono stato obbligato dai miei genitori...

Il respiro di un’emozione – con Andrea Tofanelli e Riccardo Arrighini

L’evento Il respiro di un’emozione – Andrea Tofanelli è il primo di una serie di eventi organizzati dallo Yamaha Artist Services Milan. Questi incontri hanno e avranno l’obiettivo di sviluppare relazioni e connessioni tra artisti e pubblico, di porre le basi per la condivisione di competenze ed esperienze, di avvicinare le persone al mondo della musica...

La passione per la musica: intervista a Fabio Giachino

Non vorrei esagerare con i superlativi, ma dire che Fabio Giachino sia uno dei migliori pianisti italiani potrebbe essere riduttivo. Ci troviamo al cospetto di una giovane conferma, di un talento unico, coltivato e alimentato da studi ferrei, da esperienze su palchi importanti, da collaborazioni con musicisti e maestri attenti. Come e quando hai iniziato...

Le nuove tastiere workstation PSR-SX900 e PSR-SX700 sono arrivate!

Autunno caldo in casa Yamaha, con l’uscita delle nuove tastiere digitali workstation PSR-SX900 e PSR-SX700.  Entrambe equipaggiatissime: nuova meccanica, nuovo design, nuovo sistema di amplificazione, ampio touch screen a colori, tastiera con quattro parti sovrapponibili (Right1,2 e 3, left), una valanga di nuovi suoni, stili di accompagnamento e molte nuove funzioni. Le novità che mi...

Il compromesso del temperamento equabile

Negli stessi anni in cui Copernico sgretolava ogni certezza circa la centralità della Terra nel Cosmo, una bomba esplodeva anche in campo musicale, quando nel 1519 Willaert compose appositamente un brano che non funzionava né con la scala giusta né con le scale misotoniche, ma con il temperamento equabile, una suddivisione in 12 parti uguali...

Gli intervalli musicali prima del temperamento equabile

Marchingegni meravigliosi, in grado di far temere la potenza divina e temporale, terrorizzare il nemico e incantare la corte, i primi organi, inventati già nel III sec a.c., si diffusero in epoca romana ed entrarono nelle cattedrali in epoca medievale, quando nacquero anche i primi e rudimentali clavicembali. ma soprattutto mentre il gusto e l’artificio...

La nascita della tastiera del pianoforte. Pitagora e le proporzioni.

Rieccoci dopo qualche appunto di teoria musicale per parlare della nascita della tastiera del pianoforte e di Pitagora. Ma andiamo per ordine. L’origine di questa costruzione perfetta che è la tastiera è antica e complessa, ma estremamente affascinante. Tanto che ogni volta che mi trovo a spiegare la successione di toni e semitoni che compone...

Claudio Storniolo: “Non posso fare a meno del pianoforte”

Come hai iniziato? Fu tutta colpa di mio padre. Mi risponde così, sorridendo, Claudio Storniolo, uno dei musicisti più affermati e talentuosi del panorama italiano. Poi prosegue: Mio padre suonava la fisarmonica, con tre dita, a orecchio. Voleva che la mia sorella maggiore suonasse e così le regalò una tastiera. Poi un giorno sentì suonare...