L’anima di un palcoscenico

Tastiere
L’anima di un palcoscenico - Yamaha Music Club

Non so voi, ma io ho sempre pensato che ci fosse qualcosa di speciale in un palcoscenico vuoto, in quegli attimi prima che lo spettacolo cominci: attesa, emozione; luci spente, gli strumenti immobili, silenziosi, sembrano…soli.

Ogni volta che mi trovo di fronte ad un “palcoscenico in attesa” non posso fare a meno di pensare che quello che accadrà dopo pochi minuti sia…speciale, imprevedibile. Non posso non pensare alle speranze, alle attese, di tutte quelle persone che nel giro di pochi attimi riempiranno quel luogo, fino ad un attimo prima vuoto, di musica, di suoni, di emozioni e di speranze.

Per questo cerco sempre di rimanere qualche minuto sola, vicina a quegli strumenti, prima che “lo spettacolo cominci”. Sono attimi speciali per me.

Lo sono stati anche sabato 8 luglio, mentre aspettavo che ad animare quel palcoscenico, appositamente allestito per loro, arrivassero le band ed i solisti del mondo delle scuole Yamaha. Pronti per il Casting di cui vi avevamo già parlato qui (in diretta Facebook!) per lo Yamaha Live show del 2018. Un’esperienza nuova ed affascinante per tutti noi.

Strumenti di altissima qualità pronti per loro, un service audio ed un service video fantastici, un fotografo pronto a cogliere ogni piccola sfumatura ed espressione, una blogger entusiasta ed un po’ sorpresa dal livello, dalla qualità delle esibizioni e dall’ambiente, pronta a twittare e a raccontare un po’ di noi sui social, il nostro staff ad accogliere tutti e… 4 fantastici musicisti che mi hanno affiancata nell’ascolto delle esibizioni di questi ragazzi: Caterina Crucitti, Andrea Cervetto, Emiliano Pepe e Giovanni Giorgi. Raccontarvi chi sono sarebbe davvero lunga, ma fidatevi di me: sono 4 grandi! Ma soprattutto sono stati 4 compagni di viaggio straordinari: il loro compito era quello di ascoltare con attenzione i brani a libera scelta ed il brano obbligatorio (Faith di Stevie Wonder e Ariana Grande) che ognuno portava ed individuare, tra questi, quelli che saranno tra i protagonisti dello Yamaha Live show 2018, che si terrà al PalaArrex di Jesolo il prossimo Aprile. Ma la cosa alla quale tenevo di più era che i nostri ragazzi, potessero avere l’opportunità di ricevere non solo un giudizio, ma prima di tutto dei consigli da 4 artisti di alto profilo del mondo Yamaha.

E questo Caterina, Emiliano, Andrea e Giovanni e mi ci metto anch’io) hanno saputo farlo nel modo migliore: con competenza, oggettività, equilibrio e con la giusta dose di allegria e divertimento.

Risultato? Una gran bella giornata!

Ed ecco qua i nostri veri, giovani protagonisti, dai 6 anni in su.

Band:

BLACKLINE – dalla Yamaha Music School DNA di Savona

OPEN FREEDOM BAND – dalla Yamaha Music School Ass. Culturale Frescobaldi di Brindisi

THE STICKS – dalla Yamaha Music School Accademia di Lecce

HARRY&B – dalla Yamaha Music School Accademia di Lecce Solisti:

NICOLE VIOTO – cantante dalla Yamaha Music School Emozionalmente di San Donà di Piave

ANDREA SANTON – batterista (il più piccolo, 6 anni) dalla Yamaha Music School Emozionalmente di San Donà di Piave

MANUEL CIPOLLA – batterista dalla Yamaha Music Point Orion Percussion di Milano.

Chi sono – Roberta Ferrari Ciao! Mi chiamo Roberta Ferrari e sono la responsabile didattica e della formazione degli insegnanti del settore Educational di Yamaha Music Europe, branch Italy. Sapevate che Yamaha avesse anche un settore “Educational”? Da oltre cinquant’anni Yamaha, ha sviluppato un innovativo metodo per l’insegnamento della musica a bambini, ragazzi ed adulti, continuamente in evoluzione. Un passo alla volta, se lo vorrete,  vi guiderò alla scoperta di questo affascinante mondo dell’insegnamento della musica e non solo.

Se vuoi saperne di più sui corsi e sul metodo di educazione musicale Yamaha, scrivi a: [email protected]

Hai trovato l’articolo interessante? Lasciaci un commento.

RESTA IN CONTATTO!

Non perderti i prossimi aggiornamenti di Yamaha Music Club!

RICEVI LE NEWS