Il regalo più “smart”? Uno strumento musicale

Nell’era digitale la parola più usata per definire un oggetto è “smart”: intelligente, brillante, di moda.
L’oggetto smart comunemente inteso, è quello ipertecnologico, in grado di semplificarci la vita (in teoria), dotato di elevate capacità di calcolo e di comunicazione e in grado di percepire e interagire con l’ambiente e con altri smart-object. Ma in questo caso l’aggettivo “smart” non corrisponde necessariamente ad una scelta intelligente per il nostro cervello e per la nostra creatività, anzi, spesso è proprio il contrario.

La prova? Pensate al tempo passato sul vostro smartphone. Poi fate due conti e riflettete sui benefici che (non) ne avete tratto e sulla percentuale (ore ed ore) di tempo speso (o sprecato) in una settimana. Per restare in tema, sappiate che esistono delle App che aiutano a fare questi calcoli.

Vorrei quindi proporre una nuova accezione del termine “smart” e utilizzarlo per definire quegli “oggetti” in grado di produrre effetti positivi sul nostro cervello (ça va sans dire…previo sforzo intellettuale).

Qualche tempo fa su Yamaha Music Club abbiamo parlato di come studiare musica sviluppi la creatività e di quanto ciò sia importante non solo per i bambini, ma per le persone di qualsiasi età. Studiare musica permette di socializzare, aiuta a concentrarsi e insegna a superare le difficoltà (e imparare a suonare uno strumento a volte è un percorso in cui si incontrano difficoltà). Naturalmente gli oggetti più smart, a tal fine, sono agli strumenti musicali, che vi permettono di suonare e studiare con grandi benefici per la mente e per lo spirito.

Chitarra Revstar

Di per sé quindi ogni strumento musicale è smart, ma ce ne sono alcuni ancora più “intelligenti” che vi permettono di esprimere la vostra arte senza limiti di orario e senza essere condizionati dai vicini brontoloni. Quali sono?
Il regalo smart a 6 corde: ecco la chitarra Silent, che permette di suonare a qualsiasi ora del giorno e della notte mantenendo tutto il piacere dello strumento tradizionale. I modelli SLG200S e SLG200N sono rispettivamente le versioni classica (corde in nylon) e acustica (corde in metallo), strumenti straordinari non solo per esercitarsi nel pieno della notte, ma anche per le esibizioni live o in studio.

SLG200S e SLG200N

A proposito di strumenti musicali e di vicini di casa irascibili come non pensare alla batteria? Bene, se avete il ritmo nel sangue e desiderate dare sfogo alla vostra passione senza irritare il vicinato vi consiglio di dare un’occhiata alla DTX402K, una batteria elettronica dal suono incredibilmente realistico in grado di dare tutto il feeling della batteria acustica, in cuffia, o se siete su un palco, tramite un amplificatore.

Batteria elettronica DTX402K

Per chi invece ha un’affinità con i tasti bianchi e neri le possibilità sono infinite. Tanto per citarne un paio penserei ai pianoforti digitali, come i nuovi modelli P-121 e P-515 completi, leggeri per essere trasportati ovunque e di design, perché anche l’occhio vuole la sua parte.

  

Oppure, per i pianisti classici, darei un’occhiata ai pianoforti con tecnologia Silent, strumenti acustici che possono essere suonati anche in cuffia, adatti non solo agli studenti ma anche ai professionisti di qualsiasi livello.

Pianoforti Silent

Anche i violinisti possono beneficiare della tecnologia Silent. Esistono infatti vari modelli di violino e di altri strumenti ad arco Silent che si possono suonare in cuffia, senza subire le proteste degli altri condomini.

Archi Silent

Ma tutto questo è solo una goccia del mare Yamaha. Il catalogo offre moltissime possibilità e include tutti (o quasi) gli strumenti musicali, adatti a molti generi, tutte le età e livelli, a partire dai bambini che si avvicinano ad uno strumento per arrivare ai concertisti affermati.
Se non avete problemi di vicinato ma desiderate una chitarra acustica tradizionale di dimensioni ridotte e facile da portare sempre con voi dare un’occhiata alla CSF3M. Piccola ma con un grande suono, diventerà la vostra compagna di viaggio preferita.

E sempre in tema di chitarre (e questa è veramente unica) andate a sbirciare la pagina dedicata alla TransAcoustic, una chitarra che produce un suono “amplificato” con riverbero e chorus direttamente dalla buca, senza necessità di amplificatori esterni. Una tecnologia creata proprio da Yamaha che l’ha implementata anche nei pianoforti acustici TransAcoustic.

Se invece avete un’anima rock e desiderate una chitarra che vi ispiri grazie al design nipponico, alla costruzione impeccabile e ad un suono graffiante ecco la serie REVSTAR! Basta guardare queste chitarre per innamorarsene, una volta provate non avrete dubbi.

Per i più creativi, che desiderano dedicarsi alla produzione musicale la scelta degli strumenti è vasta: tastiere arranger, sintetizzatori, mixer, speaker monitor. Tutti dispositivi utili a sviluppare al meglio progetti musicali, prestando la massima attenzione alla qualità del suono.

Tastiere

La rassegna sarebbe ancora lunga, raccontare tutti gli strumenti Yamaha richiederebbe settimane ma… è tempo di concludere.
Regalare uno strumento musicale significa regalare un compagno di viaggio. Tra 5 anni sarà ancora un oggetto attualissimo e, se utilizzato con dedizione e costanza, avrà probabilmente contribuito a sviluppare positivamente la personalità e le relazioni di chi ha avuto la fortuna di riceverlo.

Avete ancora dubbi su quale sia il regalo veramente “smart”?

SCOPRI YAMAHA

TROVA IL RIVENDITORE PIÙ VICINO

SCOPRI I PRODOTTI E I SERVIZI

RESTA IN CONTATTO!

Ricevi gli aggiornamenti di Yamaha Music Club