L’app Omotenashi per un linguaggio universale del suono

Home Audio
App Omotenasci: tutte le caratteristiche - Yamaha Music Club

Alzi la mano chi di voi quest’estate ha fatto un viaggio all’estero. Vale anche se non era quest’anno. Insomma, vi è mai capitato di trovarvi in un Paese straniero, molto straniero, in cui avete fatto fatica a comprendere anche le indicazioni di base, come l’annuncio di un treno in partenza o di un aereo in ritardo? Certo, di solito gli annunci più importanti vengono letti anche in inglese e su alcuni schermi scorrono i sottotitoli in più di una lingua. Ma fornire informazioni multilingue in poco tempo o in uno spazio limitato risulta difficile e può creare disagio ai turisti stranieri.

A quanto pare il Giappone se ne è accorto. In vista dei Giochi Olimpici e Paraolimpici che si terranno nel Paese del Sol Levante nel 2020 e sostenendo il desiderio nazionale di attrarre sempre più turisti, Yamaha ha progettato e sta sperimentando la guida Omotenashi. Il nome non è un caso, l’Omotenashi é una delle parole più importanti del Giappone e reca all’interno del suo nome un grande significato; é un’atteggiamento disinteressato di gentilezza naturale che si manifesta nei confronti di un’ospite, nella terra del Sol Levante. Letteralmente significa “Intrattenere gli ospiti con tutto il cuore e senza volere nulla in cambio” e infatti l’app ha questo scopo. La guida Omotenashi è un sistema che supporta il design universale del suono. Presentata al Premio Innovative Technologies 2015 del Ministero dell’Economia, del Commercio e dell’Industria, la guida è stata già utilizzata all’interno del padiglione del Giappone durante l’Expo2015 di Milano.

Ma cos’è esattamente?

Una app per smartphone e tablet con la quale si possono ricevere per iscritto, e nella propria lingua madre, le traduzioni degli annunci giapponesi, nei luoghi in cui è disponibile il servizio. Comoda quindi anche per ipoudenti oltre che per tutti gli stranieri.

L’altro punto di forza è che le strutture che forniscono il servizio potranno continuare ad utilizzare gli impianti di amplificazione o dispositivi di annunci preesistenti, senza costi aggiuntivi. Gli esperimenti dimostrativi sono stati compiuti presso strutture turistiche o imprese. Ma l’obiettivo è quello di diffondere la Guida Omotenashi capillarmente, presso stazioni, aeroporti, autobus, musei, parchi, centri commerciali, entro i prossimi tre anni.

Immaginatevi ora di essere in Giappone alle Olimpiadi e di poter ricevere informazioni turistiche, commerciali, riguardanti il vostro viaggio, o anche comunicazioni di emergenza, probabilmente anche i risultati delle competizioni sportive, direttamente sul vostro telefonino e in italiano. Sembra fantascienza, vero? E invece la torre di Babele esisterà davvero e la realizzerà Yamaha!

Chi Sono – Marta Caldara Concertista, formatrice, dimostratrice. Qualsiasi attività preveda l’utilizzo di un pianoforte mi trova sempre coinvolta in prima linea! Adoro l’atmosfera del live e centinaia sono i progetti di questo tipo che mi vedono impegnata. In questo blog vi terrò aggiornati sui progetti e sulle ultime novità dal mondo Yamaha.

Lascia il tuo commento o chiedici un consiglio